Fan

I sostenitori di Pino Daniele hanno dato vita ad una autentica gazzarra davanti alla camera ardente del cantante, chiusa per volontà della famiglia Daniele, alla luce di alcuni deprecabili comportamenti di alcuni fan: un selfie scattato alla salma e poi pubblicato su Internet, quando l’ingresso era ancora permesso. E così è scattata la contestazione a chi, invitato dalla famiglia del defunto, stava per entrare, come Massimo D’Alema accolto al grido di “Vergogna, Vergogna”. A questo punto nasce spontanea la domanda: ma in che Paese viviamo se neanche i defunti non vengono più rispettati?

Fan

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: